Progettare ambienti unici con l’arredo bagno 2021

Bagno 2021 fra eleganza e innovazione

Che effetto ti fa muoverti all’ISH di Francoforte, all’Idéo Bain di Parigi o al Cersaie di Bologna? Quali buoni propositi per la tua azienda procurano queste esperienze di confronto con gli altri imprenditori?

Le idee bagno 2021 come tutte le novità nel settore degli arredi, suggeriscono in chi le guarda fascino e interesse. Sicuramente però sei d’accordo sul fatto che un bagno in linea con le ultime tendenze non è solo un bagno alla moda.

Nel campo dell’interior design l’evoluzione di prodotti e ambienti è sempre la risposta a nuove abitudini di vita. È la risposta all’evolversi delle tecnologie e a un nuovo modo di intendere gli spazi abitativi.

Disposizione a osservare i cambiamenti

Tra le condizioni che permettono all’azienda di affermarsi sul mercato o di mantenere la posizione duramente conquistata negli anni c’è la capacità di recepire le nuove tendenze. Sotto questo aspetto maggiore è la sensibilità da parte di AD e marketing manager, più forte sarà la crescita della società.

Bisogna precisare tuttavia che la conoscenza da sola non basta, le trasformazioni vanno comprese alla luce della specificità aziendale. Occorre quindi pensare a strategie che tengono sì conto delle novità ma che sanno farsi interpreti dei valori del brand. Tutto questo riguarda anche il campo della produzione. 

Informarsi e personalizzare le novità

Riepilogando, dunque, per tenere il passo con le novità del proprio settore il primo step è l’informazione. Nel mondo del design fiere, esposizioni biennali ed eventi di respiro internazionale sono occasioni imperdibili per tutti gli operatori del settore.

A questo si aggiungono l’attenzione alla stampa dedicata e il confronto ripetuto con professionisti esterni all’azienda.

Il secondo step riguarda progetti capaci di esaltare la storia e la vocazione dell’azienda. L’innovazione deve muoversi sempre all’unisono con il fattore x del brand. Nel campo dell’arredo bagno, quindi, la sfida è fare convergere il successo dei trend nell’unicità di progetti dedicati. 

Che la storia della tua azienda sia legata all’uso di specifici materiali o ad un target giovane e ricettivo delle soluzioni sperimentali, sicuramente conosci bene la funzione del bagno nella vita contemporanea.

Lo spazio bagno nelle case e nei luoghi pubblici

Da luogo adibito a una  sola funzione, recondito e non sempre presente, il bagno è diventato nell’arco di un secolo il servizio indispensabile in tutte le dimore e strutture pubbliche. Il bagno di oggi riflette le conquiste della modernità in campo igienico. Riflette anche l’attenzione all’individuo; la cultura della privacy, del benessere e della cura della persona.

Questo ambiente oggi è anche il luogo del relax, lo spazio dove si interrompe il flusso degli impegni quotidiani. Il bagno è  il luogo intimo dentro il quale ci riappropriamo del nostro corpo ricordandoci le necessità più basilari. 

Interessante per un progettista è coniugare l’aspetto funzionale di questo spazio con quello più edonistico. Il raggiungimento di questo scopo parte dalla specificità del target a cui l’azienda si rivolge.

Arredo bagno 2021

Funzionalità, eleganza e semplicità

Al fine di agevolare le nuove idee per la realizzazione di progetti facciamo il punto sulle ultime tendenze dell’arredo bagno.

Usabilità e relax sono proprio le parole d’ordine del bagno 2021. 

I nuovi trend riflettono l’umore diffuso riguardo al difficile anno trascorso, testimoniano allo stesso tempo l’esigenza di tranquillità, pace e armonia.

Dimentichiamoci dunque i colori squillanti, gli ambienti caleidoscopici e le forme composte.

Nelle nuove proposte l’eleganza prende la forma della semplicità.

Linearità, natura e hi-tech 

L’aspetto misurato del nuovo bagno però vede tramontato il gusto puramente minimal. Scopriamo invece un’essenzialità più calda e umana legata a un rinnovato interesse la natura.  Quest’ultimo però si accompagna all’uso dell’alta tecnologia che assicura risparmio e qualità delle prestazioni.

La creazione di prodotti o ambienti nel bagno 2021 concede uno sguardo anche alla tradizione e al vintage per chi ama le suggestioni rétro.

Semplicità e pulizia si accordano con la linearità delle forme, spesso quadrate o rettangolari. L’ordine nell’ambiente è ottenuto anche attraverso la riorganizzazione degli oggetti all’interno di vani chiusi. Nel nuovo bagno dunque niente elementi sparsi.

La ricerca nel campo della sostenibilità unito a un’estetica rivolta alla pace e al benessere fanno prediligere materiali naturali come il legno, la pietra, il marmo. Promosso anche il Laminam o grès porcellanato per il rivestimento di pavimenti e pareti.

I colori del bagno 2021

I colori sono pacati e vedono il bianco, che amplifica la luminosità, alternarsi al rosa, all’azzurro e al verde freddo. Spazio anche per il colore del legno e in piccola misura anche per i toni del metallo sia grigio che oro.

Muri e pavimenti del bagno 2021

Pareti e pavimenti vedono protagonisti grès e piastrelle. Le mattonelle possono contenere decorazioni, a volte anche in rilievo, oppure geometrie. Anche il mosaico continua a ricevere attenzione per chi desidera un ambiente tradizionale. Associati alla pietra o al marmo sono promossi anche i laminati. Questi ultimi infatti donano luce, decorano, favoriscono il riscaldamento.

I sanitari

Le forme squadrate ricorrono anche negli apparecchi igienici che vengono proposti nella versione sospesa. Il lavabo, spesso rettangolare, è frequentemente appoggiato a un mobile in legno o a un top specifico.

La rubinetteria

Ruolo di primo piano nel bagno 2021 hanno i rubinetti, perfetta combinazione di estetica e tecnologia. Corti o lunghi, moderni o ispirati alle linee anni ‘50 i nuovi rubinetti sono cromati oppure opachi in tinta con i colori del bagno.

Nelle linee più rétro compaiono finiture in rame, ottone e bronzo. Le linee ultramoderne presentano spesso il beccuccio aperto oppure largo. Riscoperte le aperture a due comandi per chi ama lo stile del passato. Promossi per i bagni moderni i miscelatori monocomando o i touch screen retroilluminati.

I mobili

Nei mobili per la toilette prevale il legno e anche in questo caso la sospensione a muro. Questa soluzione, come avviene per i sanitari, risulta adatta a favorire le operazioni di pulizia. Nel 2021 sono presenti in bagno anche suppellettili tradizionalmente destinate ad altri ambienti come tappeti, sgabelli e poltrone.

Gli specchi del bagno 2021

Un elemento di primo piano resta lo specchio e anche per il 2021 quello più apprezzato ha l’illuminazione incorporata. La versione con luci infatti è realizzata con procedure più accurate e amplifica la luce della stanza. Promosso anche lo specchio senza cornice e addirittura lo specchio antiappannante.

Gli accessori

Anche per quanto riguarda gli accessori la parola d’ordine è semplicità ma soprattutto semplificazione. Questi elementi hanno per l’appunto il compito di mantenere lo spazio quanto più è possibile ordinato e funzionale. Espositori o mensole per gli asciugamani, porta spazzolino, porta sapone, ganci hanno esattamente il ruolo di liberare lo spazio. Anche questi tornano in materiale naturale: pietra, metallo o legno e sono perlopiù sospesi, spesso incorporati ad altri elementi di arredo.

La nuova concezione degli spazi

Si afferma quindi una rinnovata concezione degli spazi volta a privilegiare l’usabilità e l’ordine. Il nuovo ambiente vede aree con diversa funzione compenetrarsi fra loro all’insegna della continuità. Continuità prevedono i rivestimenti dove sparisce la fuga tra le piastrelle.

Unità mostrano anche gli arredi spesso legati tra loro. Sparisce il box doccia per essere sostituito dalla “zona doccia” delimitata da pareti di vetro. Nei bagni più grandi ricorre il doppio specchio e il doppio lavabo. La funzionalità del bagno 2021 infatti prevede, anche in un ambiente decisamente intimo come è la toilette, la condivisione degli spazi.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookies per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Maggiori informazioni. Chiudi